In offerta!

Marco Sciaccaluga e il Teatro. Vita di un “minatore ostinato”

“Il mondo degli artisti si divide in ‘minatori ostinati’ e ‘adepti del velame’. Ho una istintiva simpatia per i primi…” (Umberto Eco)
Una vita per il teatro quella di Marco Sciaccaluga, entrato allo Stabile di Genova ad appena 19 anni, a 23 promosso regista stabile, dal 2000 al 2015 condirettore e dal 2015 al 2019, anno del suo pensionamento, consulente artistico. Innumerevoli le sue regie nelle quali si è sempre posto come interprete, come “minatore ostinato” alla ricerca della verità.
Nel libro-intervista l’autore racconta la carriera di Marco Sciaccaluga: gli esordi, i testi classici e quelli contemporanei, l’amore per Shakespeare e per Cechov, la scuola, i grandi attori con i quali ha lavorato, gli incontri indimenticabili, la condirezione.

2019, pp.194, immagini b/n

18,00 17,10

COD: ISBN: 978-88-5503-103-5 Categorie: , , Tag:

Autore

Iovino Roberto

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Marco Sciaccaluga e il Teatro. Vita di un “minatore ostinato””

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + diciannove =