In offerta!

Tempo di maschere e di travestimenti

Il romanzo è ambientato, nella sua prima parte, nel 1622, quando il pittore Antonio Molineri, dopo un lungo soggiorno presso l’Accademia di S.Luca a Roma, è tornato alla sua città, Savigliano, dove con altri pittori, tra i quali Giovanni Claret, vi ha aperto una bottega.
Sentimenti di amicizia, ma anche invidia e pregiudizio caratterizzano rapporti. Pur se Molineri talvolta sembra cedere a una pena segreta, relativa ad un grave fatto romano, l’arguzia di Claret sa vivacizzare l’ambiente della bottega. Anche l’amore vi fa capolino in un clima di festosità barocca, non priva però di rivelazioni inquietanti, che anticipa la messa in scena de “La Margarita” del giureconsulto Marcantonio Gorena, il quale diventa, insieme con il Molineri, il protagonista della seconda parte, ambientata nel 1630 durante la peste che, dilagando in Europa, ha raggiunto anche Savigliano, dove vi morirà in quello stesso anno il duca Carlo Emanuele I.

2020, pp. 112

13,30

COD: ISBN: 978-88-5503-187-5 Categoria: Tag:

Autore

Mariano Beppe

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Tempo di maschere e di travestimenti”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

due × 5 =