In offerta!

Sette singolari storie

Sette singolari storie: una raccolta antologica che chiederà al lettore di balzare con la sua immaginazione attraverso altrettante improbabili situazioni.
Questo affinché vi rimanga per sempre, o a ben vedere fino a quando non ne cesserà la lettura per dedicarsi ad altro.

2021, pp. 140

13,30

COD: ISBN: 978-88-5503-084-7 Categoria:

Autore

Dore Tancredi

Recensioni

  1. Alessio

    Molto ben scritto. Sorprende ad ogni linea, coinvolge lasciando spazio per viaggiare con la fantasia. Le storie si susseguono in un crescendo di emozioni e sono sapientemente incastrate. Passaporto per un viaggio nell’anima : Attraverso sette piccoli – singolari – momenti magici che vi porteranno a riflettere. Da avere e leggere piu’ volte!

  2. Anita

    Imprevedibile – L’autore propone un viaggio alla ricerca di desideri e mondi interiori, complessi e profondi. Penso che sia una raccolta particolarmente adatta a chi come me, non ha grande dimestichezza con questo genere. Questi racconti si possono centellinare, divorare, abbandonare.. eppoi riprendere a seconda dello stato d’animo del lettore. È stato bello leggerlo.

  3. Emma

    Libro scritto molto bene con una scrittura molto semplice ma allo stesso tempo appassionante.
    Lo consiglio a tutti

  4. Erika

    Lettura piacevole, scorrevole e divertente. Il fatto che sia scritto in piccoli brani fa si che la lettura faccia provare differenti emozioni. Si passa dal racconto iniziale, breve quasi lapidario ma che riesce a coinvolgere il lettore nella narrazione. Si passa poi a un racconto decisamente più tosto, sia per lunghezza che per contenuti, ma al contempo l’autore dimostra di sapersi destreggiare bene anche con racconti più lunghi, non deludendo le aspettative avute inizialmente. E poi via così un susseguirsi di racconti tengono incollato il lettore, passando attraverso narrazioni di diversa lunghezza. A me personalmente sono rimasti nel cuore il racconto PRIGIONIERO, dove si narra una guerra intergalattica, descritta in maniera così avvincente da riportarmi nella mente immagini come se fosse sul grande schermo. E poi mi ha colpito molto ROULETTE RUSSA racconto incalzante a mio avviso dal risvolto inaspettato. E in fine cito l’ultimo racconto LA VENDETTA DELLO STREGONE, dove tutto inizia, si come una vendetta covata per lungo tempo, che però fin da subito incontra un ostacolo nella sua realizzazione, ma poi forse il protagonista trova un modo alquanto insolito e strano per avere ciò che per lungo tempo ha desiderato. Lo ammetto questo racconto l’ho trovato molto carino, mi ha fatto anche sorridere da quanto mi sono divertita nel leggerlo, ed è per questo che lo eleggerei a mio preferito.
    Tirando le somme, direi che, anche se questo libro potrebbe essere piacevolmente assaporato lentamente, alla fine ti ritrovi a finirlo in breve tempo, rimanendo completamente appagato da ciò che viene narrato, perché io ho citato solo i miei racconti preferiti, come detto, ma tutti gli altri sono comunque godibili.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

9 − uno =