In offerta!

Popolo contrappeso e resistenza individuale. Libertarismo e percorsi del meno peggio

I teorici libertari discutono spesso di come possa venire conformato il miglior mondo possibile, e di quali siano le strade da percorrere per arrivare a quel mondo perfetto, o quasi: discutono cioè per lo più di situazione ottimale, e quindi first best, indicando semmai strategie di second best, allo scopo di guadagnare qualche passo in avanti nella direzione dell’ideale. Capita però abbastanza spesso che le loro proposte non siano all’ordine del giorno della nostra vita politica pratica, la quale però ci chiede di prendere posizioni che l’Autore chiama di “meno peggio”. In particolare, questo approccio riguarda questioni come l’appartenenza del nostro Paese all’Unione Europea, sul ruolo dello Stato e così via.

2019, pp. 130

13,90 11,80

COD: ISBN: 978-88-5503-071-7 Categoria: Tag:

Autore

Nicosia Fabio Massimo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Popolo contrappeso e resistenza individuale. Libertarismo e percorsi del meno peggio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 − quattro =