In offerta!

Morte e misteri a Camogli durante il fascismo

Morte e misteri a Camogli durante il fascismo propone due misteriose vicende accadute a Camogli durante il ventennio fascista. Una è inedita, ed è stata sempre gelosamente custodita finché una testimone ha deciso di raccontarla. Un camogliese confida di essere stato incaricato di uccidere Mussolini durante la sua visita a Genova nel maggio 1938; è tormentato non per sé, ma perché teme ritorsioni sui familiari. Alcuni giorni dopo muore, colpito da una rivoltellata. Si è ucciso per dimostrare che non aveva paura della morte, ma soltanto del futuro della sua famiglia? Oppure lo hanno ucciso i fascisti per evitare l’attentato o, per paura di essere traditi, i compagni antifascisti?

La seconda storia ripropone il mistero nazionale del marittimo, tra i fondatori del Fascio di Camogli, trovato morto, nudo, in un baule: disgrazia, omicidio o suicidio? Dopo tanti anni spunta una nuova ipotesi

2016, pp. 40

9,00 7,65

COD: ISBN: 978-88-6405-732-3 Categoria: Tag:

Dettagli del libro

Dimensioni 14 x 21 cm

Autore

Massa Marco

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Morte e misteri a Camogli durante il fascismo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + quindici =