In offerta!

Liguria. Una guida ai monumenti

Quando gli uomini muoiono, entrano nella storia.
Quando le statue muoiono, entrano nell’arte.

Con questa frase, all’inizio degli anni Cinquanta, i cineasti Alain Resnais, Chris Marker e Ghislain Cloquet sollevavano una questione sul senso dei musei, ma anche su quello del monumento e della scultura. Sono gli anni in cui il tema del monumentale inizia a entrare in crisi: quel binomio tra rappresentatività e riconoscimento, che fino ad allora aveva reso vibranti centinaia e centinaia di opere scultoree, cominciava a perdere il legame con la contemporaneità.
Il binomio appare nuovamente attuale: l’abbattimento dei Buddha da parte dei Taliban, la rimozione del monumento a Colombo a Los Angeles, l’inaugurazione nella provincia indiana del Gujarat di una statua di ben 182 metri (il doppio di quella della Libertà!) sono esempi che ci portano a ragionare sul senso e sul ruolo di un filone espressivo che nel nostro paese ha avuto il suo acme tra l’Unità e il primo dopoguerra, lasciandoci straordinari percorsi tra cimiteri monumentali, trasformazioni urbane e memorie civiche.

2018, pp. 128, immagini a colori

10,00 8,50

COD: ISBN: 978-88-5503-012-0 Categorie: , , , Tag: ,

Autore

Olcese Spingardi Caterina

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Liguria. Una guida ai monumenti”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − undici =