In offerta!

L’idea di Università nel pensiero moderno e contemporaneo

Erede di quella medievale, nata tra XII e XIII secolo come corporazione (universitas) dei maestri e degli studenti, ossia di quanti erano dediti per professione all’insegnamento e allo studio, l’Università moderna è stata caratterizzata in particolare dal binomio ricerca-insegnamento e dal modello di formazione (Bildung) “umanistico” ad esso strettamente connesso. Ripercorrendo alcune delle principali tappe, da Kant ad Habermas, della riflessione filosofica dell’Ottocento e del Novecento sull’idea di Università, questo volume intende mettere a fuoco le ragioni della sua attuale crisi, evidenziata dall’affermarsi nella politica culturale di molti paesi, non soltanto occidentali, di logiche di “efficienza produttivistica”, ma anche contribuire a prospettare nuovi suoi possibili compiti nel complesso e variegato panorama contemporaneo.

2020, pp. 156

15,00 14,25

COD: ISBN: 978-88-97752-00-4 Categorie: , Tag:

Autore

Autori Vari

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’idea di Università nel pensiero moderno e contemporaneo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − sette =