In offerta!

Il tempo di una vita. Conversazione con Giorgio Strehler

Cento anni fa, nel 1921, nasceva a Trieste Giorgio Strehler. indiscusso genio del teatro e protagonista di un’Europa della cultura.
Questi dialoghi tra Giorgio Strehler e Francesca Pini sono pensieri raccolti durante la lavorazione di tre documentari, che l’autrice del libro ha realizzato per la televisione francese Arte. E che per una sua scelta registica non ha inserito in quei filmati. Sono pagine che raccontano lo Strehler più autentico, uomo, forse un po’ “folle”, fautore di una sua personale filosofia.
Fin da ragazzo sentiva il teatro come suo destino. Vocazione perseguita anche da esule, in Svizzera, durante la guerra, negli anni 1943/45, quando a a Mürren, con altri internati di diverse nazionalità, formò una compagnia teatrale, Les Masques. A Ginevra, nel 1945, firmò la sua prima regia, con lo pseudonimo di Georges Firmy. ricordi giovanili che ci riportano a quando, assistente al campo universitario degli studenti italiani internati a Ginevra, nella sua stanza allestiva un teatrino di cartone, fabbricando personaggi con la mollica del pane e illuminando le scene con mozziconi di candela.

2021, pp. 144

17,10

COD: ISBN: 978-88-7172-703-7 Categorie: , Tag:

Autore

Pini Francesca

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il tempo di una vita. Conversazione con Giorgio Strehler”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 × tre =