In offerta!

Il diario di Lino. Memorie di un operaio genovese deportato

Genova, 16 giugno 1944. Un giovane sestrese viene rastrellato dalla fabbrica San Giorgio in cui lavora: il vagone di un treno lo sta aspettando, insieme a tanti altri operai della località del ponente genovese. Saranno i fascisti a scortarli verso svariati campi di prigionia e di lavoro sparsi nel sud della Germania. In questo diario Pasquale, che all’epoca aveva solo diciassette anni, ci racconta gli attimi di vita quotidiana: il sovraffollamento delle camerate, la carenza di igiene, il freddo, la scarsità di cibo, la fatica fisica del lavoro forzato, ma anche la profonda fratellanza che si instaura tra prigionieri di origini diverse.

Le vicende raccontate vedono il ragazzo protagonista e allo stesso tempo spettatore dell’abominio messo in atto da un sistema che ormai sta vacillando. Assistiamo con il fiato sospeso alla caduta della Germania, devastata dalle bombe degli alleati. Mentre l’Italia viene liberata, Pasquale e i suoi compagni di sventura percorrono migliaia di chilometri per raggiungere casa. La lotta per la libertà e per la speranza li spinge a non mollare e a trovare conforto nei frutti della natura, ma solo pochi riusciranno a tornare.

13,20

COD: ISBN: 9-788855-035248 Categorie: , , , Tag:

Autore

Consigliere Pasquale

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il diario di Lino. Memorie di un operaio genovese deportato”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

10 − due =