In offerta!

Gli Abetini. Fortuna e splendore di una cittadina del Mediterraneo

Ossip Kalenter
Pseudonimo di Johannes Burkhardt (nato a Dresda nel 1900). Studioso di letteratura e storia dell’arte, già negli anni di studio universitario a Heidelberg e a Lipsia pubblicò libri di poesie e collaborò a vari giornali e riviste (Weimarer Republik, Frankfurter Zeitung, Berliner Tageblatt).
Dal 1924 al 1934 visse in Italia, in diversi luoghi della penisola, lavorando come giornalista indipendente. La sua preferenza andava ai piccoli centri, nei quali si avvertiva più forte il senso di appartenenza ad una comunità. Quindi si trasferì a Praga, dove lavorò nella redazione del Prager Tagblatt. Dopo l’invasione nazista si rifugiò in Svizzera, paese di cui ottenne la cittadinanza nel 1956.
Negli anni della guerra il divieto di lavoro emesso dalle autorità elvetiche nei confronti dei richiedenti asilo politico, lo costrinse a lavorare e a pubblicare sotto pseudonimo.
Dal 1945 Kalenter fu segretario dell’Associazione per la tutela degli scrittori tedeschi all’estero e dal 1957 al 1967 fu presidente del Centro P.E.N. degli autori di lingua tedesca all’estero.
Dopo la guerra tornò quasi ogni anno in Italia con la moglie, Ellen Burkhardt-Fischer e spesso, nei mesi estivi, soggiornò a Lerici, la cittadina che nel suo libro viene chiamata Abeti.
Morì a Zurigo nel 1976.

2022, pp. 136

12,25

COD: ISBN: 978-88-5503-398-5 Categoria:

Autore

Kalenter Ossip

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Gli Abetini. Fortuna e splendore di una cittadina del Mediterraneo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattordici − 11 =